Dettaglio del progetto 2016

complesso-parrocchiale-di-san-michele-arcangelo / archigroup

Progettista  Fabrizio Vinditti
Location  Località Tannaule Olbia, OT
Design Team  

Arch. Fabrizio Vinditti
Arch. Francesca Falzini
Arch. Vincenzo Satta

Anno  2016
Crediti Fotografici  

Fabrizio Vinditti, Vincenzo Satta

Foto esterni:

Descrizione del progetto

Il progetto del Complesso parrocchiale San Michele Arcangelo a Olbia è la prima di un programma di nuove chiese per la città e si è caricata di un forte valore simbolico sul modo di interpretarne l’immagine in questa regione.
La Chiesa fa parte di un complesso che comprende, oltre a sacrestia e canonica, oratorio, sala polifunzionale, campi sportivi, ed il Centro di Coordinamento Pastorale della Curia di Tempio-Ampurias, di prossima attuazione.
La Chiesa rappresenta l’edificio di maggiore importanza e visibilità dell’intero complesso, disegnata per rappresentare un “landmark”, elemento di riferimento visivo e architettonico ben riconoscibile, destinato a caratterizzare il nuovo quartiere.
Le linee architettoniche sono state studiate riferendosi alla tradizione di semplicità delle chiese sarde e, al tempo stesso, ad un’architettura moderna e lineare, scolpita attorno agli spazi creati dalle diverse funzioni all’interno (Penitenzieria, Coro, Custodia eucaristica, Battistero).
L’interno è stato pensato per essere altamente suggestivo, con impianto di tipo tradizionale, ma scolpito in modo inusuale a creare tagli di luce e un’atmosfera mistica di forte spiritualità.
Di grande impatto il controsoffitto sfaccettato e traforato da profondi lucernari che scandiscono lo spazio concentrando la luce nei punti focali, in particolare sull’altare.
Il transetto e il presbiterio con l’altare sono rialzati rispetto all’assemblea per esaltarne il valore simbolico e la visibilità, e qui la volta si inflette e si innalza a costituire una sorta di cupola, esaltata dai raggi di luce che penetrano dalle aperture che l’attraversano, orientate in direzioni precise, a creare un senso di trascendenza e serena armonia.
Gli arredi e le opere d’arte all’interno, altare, sede, ambone e fonte battesimale, realizzati in blocchi di pietra locale a spacco, ferro battuto forgiato a mano e un’illuminazione puntuale che ne esalta le forme, sono stati immaginati per avere matericità e presenza simbolica.

Relazione illustrativa del progetto
Scarica la relazione

Foto interni

Disegni tecnici

TORNA ALLA PAGINA DEI PROGETTI