Dettaglio 2020

SOMMA ANNALUCE – COMPLESSO PARROCCHIALE SPIRITO SANTO

Designer Annaluce Somma
Location VIA CALABRESI ANGOLO VIALE DELLE INDUSTRIE ARZANO (NA) ITALIA
Design Team

ARCH. ANNALUCE SOMMA
ARCH. LUIGI ASCOLILLO

Anno 2019
Photo credits

Esterno_foto1 GIOVANNI IMPROTA
Esterno_foto2 GIUSEPPE PANICO
Esterno_foto3 GIOVANNI IMPROTA
Esterno_foto4 GIUSEPPE D’ANIELLO
Esterno_foto5 GIOVANNI IMPROTA
Interno_foto1 GIUSEPPE PANICO
Interno_foto2 GIUSEPPE D’ANIELLO
Interno_foto3 GIUSEPPE PANICO
Interno_foto4 GIUSEPPE PANICO
Interno_foto5 GIUSEPPE D’ANIELLO

Foto esterni

Descrizione del progetto

COMPLESSO PARROCCHIALE SPIRITO SANTO

Sorto nella zona industriale di Arzano, popolosa cittadina a nord di Napoli, il complesso parrocchiale è stato progettato in costante ascolto del parroco e della comunità. Essi riferiscono che nella nuova chiesa, ampia ma raccolta, grazie alla pianta quadrata, alla luminosità e alla disposizione dei banchi, si sentono ancora di più una sola famiglia unita in Cristo.
L’asse della diagonale ovest-est conduce dal battistero al presbiterio, nella parte più alta della copertura in legno lamellare, illuminata attraverso finestre inserite tra le falde, e da due grandi vetrate artistiche, unico tocco di colore sul total white.
Il Crocifisso, colto nel momento in cui rese lo Spirito, ha già l’atteggiamento del Risorto ed è sospeso su una croce di luce, a simboleggiare il mistero cristiano del kerigma: l’annuncio della passione, morte e risurrezione di Gesù.
I poli liturgici (altare e ambone) sono in pietra di Trani e bronzo e, come tutta l’opera, rispettano le indicazioni della Conferenza Episcopale Italiana.
In comunicazione con l’aula sacra, ma separata da una vetrata contenente la custodia Eucaristica, è la Cappella feriale, di domenica riservata alle mamme con bimbi piccoli.
Il campanile, in sintonia con la zona industriale dove sorge la chiesa, imita una ciminiera.
Per l’ottimizzazione dei consumi si è prestata grande attenzione all’efficientamento energetico: pareti e infissi hanno una bassissima trasmittanza. Con il posizionamento delle aperture e l’orientamento della struttura si è realizzata una ventilazione naturale che, d’estate, permette all’aria fresca di entrare dal basso e a quella calda di uscire dall’alto.
La scelta dei materiali contribuisce a una manutenzione facilitata. Stessi criteri sono stati adottati per tutto il complesso: uffici, aule catechistiche, sale riunioni, spogliatoi per il campetto polivalente e un teatro per 300 persone. Gli spazi esterni sono stati ottimizzati con aiuole che movimentano il viale.

Relazione illustrativa del progetto
Scarica la relazione

Foto interni

Disegni tecnici

TORNA ALLA PAGINA DEI PROGETTI