Detail of the project 2016

complesso-parrocchiale-santa-maria-di-nazareth / Arch. Francesco Salvatore Genco

Designer  Arch. Francesco Salvatore Genco
Location  via di Boccea n. 590 – 00166, Roma
Design Team  

Arch. Francesco Salvatore Genco
Ing. Marcello Leoni
Ing. Daniele Frasson
Collaboratore:
Arch. I. Antonia Genco

Year  2016
Photo credits  

Le foto sono state realizzate da:
Studio Genco e Simone Ciampanella

Photo external

Project description

\\\\\\\”Vino nuovo in otri nuovi\\\\\\\” (Mc 2,22)

\\\\\\\”Mezzo secolo fa la gente che veniva ad abitare a Casalotti avvertì la necessità di mettersi insieme e di dar vita ad una parrocchia convinta di trovare un solido fondamento alla costruzione delle proprie case e del quartiere nella parola del Vangelo e nell\\\\\\\’esperienza di fraternità della comunità cristiana. Oggi i figli e i nipoti di quelle persone potranno ancora trovare un punto di riferimento e di accoglienza.\\\\\\\” Mons. Gino Reali
L\\\\\\\’intervento ha riguardato la realizzazione di un\\\\\\\’aula per le celebrazioni, della sagrestia e dei necessari locali pastorali e di servizio ricavati da un precedente teatro/aula magna ed ambienti circostanti dell\\\\\\\’originario “Collegio Internazionale della Custodia di Terra Santa” costruito agli inizi degli anni \\\\\\\’60 dall’Ordine dei Frati Minori nel quartiere Casalotti-Boccea di Roma.
La trasformazione da aula magna a chiesa, ottenuta mediante cambio d\\\\\\\’uso funzionale, ha coinvolto anche i locali del piano interrato. Il solaio inclinato a gradoni dell\\\\\\\’aula preesistente, demolito e ricostruito con nuovo solaio in acciaio, è stato riportato al livello del piano di ingresso per creare uno spazio più ampio adeguato alle nuove necessità liturgiche; al piano interrato è stata operata una bonifica strutturale sia sui pilastri esistenti, opportunamente consolidati, sia sulle fondazioni. La realizzazione della navata laterale destra ha contribuito a ricavare un luogo dedicato al rito del battesimo ottenendo una giusta armonia tra lo spazio, la luce che lo irradia e l\\\\\\\’uso sapiente dei materiali (cotto e travertino utilizzato anche per gli arredi sacri). Per consentire un migliore accesso al piano interrato, oltre all\\\\\\\’uscita di sicurezza a rampe inclinate, è stata realizzata una nuova scala in c.a.. Il recupero dell\\\\\\\’immobile al piano terra ha coinvolto i locali pastorali e le strutture a servizio della comunità dei frati. E\\\\\\\’ stato anche ricavato un ampio spazio per il coro raggiungibile dall\\\\\\\’aula.

Illustrative project report
Download report

Photo internal

Technical drawings

BACK TO PROJECTS PAGE